Ravenna Salute

Cerca tra tutte le nostre notizie disponibili
Scarica la nostra APP per AndroidScarica la nostra APP per iPhone

Ottimisti e felici, e il cuore è più sano



Un sorriso in più fa bene al cuore. Lo afferma una ricerca americana secondo cui le persone che beneficiano di una predisposizione all'ottimismo e si dichiarano felici hanno meno probabilità di incorrere in spiacevoli problemi di carattere cardiaco.
Lo studio, pubblicato sulla rivista European Hearth Journal, ha seguito per dieci anni un numero complessivo di più di 1700 persone, equamente divise fra uomini e donne, misurando i fattori di rischio cardiovascolari, ma anche tendenze depressive e atteggiamenti negativi e ostili nei confronti del mondo e degli altri.
In base ai risultati ottenuti, i ricercatori della Columbia University di New York hanno stabilito che un atteggiamento positivo caratterizzato dall'ottimismo riduce in maniera significativa la possibilità di patologie cardiache. I medici hanno ideato una scala di 5 punti in base alla quale chi prendeva il punteggio più basso aveva il 22 per cento di probabilità in più di ammalarsi rispetto a chi otteneva il punteggio immediatamente superiore, il quale a sua volta rischiava il 22 per cento in più del paziente successivo, e così via fino al punteggio massimo.
La dott.ssa Karina Anderson, che ha coordinato lo studio, ha dichiarato: “ci sono diverse possibili spiegazioni per questo fenomeno, che va comunque ancora approfondito. Per prima cosa, chi ha un atteggiamento positivo ha periodi più lunghi di relax e potrebbe avere una migliore regolazione del sistema parasimpatico. Inoltre gli ottimisti recuperano prima dalle forti condizioni di stress e sono meno inclini a riviverle”.
Non resta che provare a rilassarsi e godersi la vita senza troppe preoccupazioni. Il nostro cuore, probabilmente, ce ne sarà grato.


Fonte:

 

Come fare per...Notizie Utili