Ravenna Salute

Cerca tra tutte le nostre notizie disponibili
Scarica la nostra APP per AndroidScarica la nostra APP per iPhone

Ecstasy, bastano poche pasticche per danneggiare la memoria



Non servono dosi esagerate di ecstasy per provocare danni seri al cervello e alla memoria ma, secondo una ricerca dell’Università di Colonia, bastano dieci pillole consumate in breve tempo (un anno).

La memoria non è più la stessa dopo l’assunzione di questa droga, spiegano i ricercatori che parlano di “vuoti di memoria simili a quelli dell'inizio della demenza".
Lo studio, coordinato dal professor Daniel Wagner, ha preso in esame 149 giovani già consumatori di questa droga artificiale, considerati dalgi esperti anche futuri consumatori di ecstasy.

A questi ragazzi sono stati somministrati test sulla memoria, sull’apprendimento, sulla velocità di elaborazione del pensiero e sull'attenzione all'inizio della ricerca e un anno dopo, alla sua conclusione”.

Terminata la sperimentazione, 23 ragazzi sono diventati consumatori abituali con dosi variabili da 10 a 62 pasticche. Tutti presentavano danni alla memoria episodica, deterioramento che è stato osservato anche nei soggetti che avevano assunto meno di una pastiglia al giorno.

“I dati che abbiamo ottenuto sollevano una certa preoccupazione anche sull'uso limitato nella quantità e del tempo dell'MDMA”, ha dichiarato il professor Wagner.


Fonte:

 

Come fare per...Notizie Utili